Bandi, Concorsi e PremiLavoroNews

Graduatorie permanenti ATA 24 mesi e reclami

Sono disponibili (anche online) le Graduatorie permanenti ATA 24 mesi per ogni provincia italiana. Come comportarsi se i punteggi riportati nelle Graduatorie permanenti ATA 24 mesi, così come calcolati dall’Ufficio Scolastico dovessero risultare errati? Come si può presentare un reclamo e con che modalità e tempistiche?

Attraverso la nota protocollata con numero 8991 del 06/03/2019, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha comunicato a tutti gli Uffici Scolastici Regionali, ad esclusione di quelli della Valle d’Aosta e delle province autonome di Trento e Bolzano, di indire i concorsi per soli titoli per i profili professionali del personale ATA.

In questi giorni gli UST stanno pubblicando le graduatorie provvisorie del personale ATA dell’area A e B, ai sensi dell’art. 554 del D. Lvo 297/94. Se si notano discrepanze tra i dati in proprio possesso e quelli riportati nelle graduatorie è possibile segnalarlo e presentare un reclamo, attraverso un apposito modulo, entro 10 giorni dalla data di divulgazione delle stesse. Ecco i motivi che possono giustificare il suddetto reclamo:

  • Errata trascrizione dei propri dati anagrafici;
  • Errori materiali o omissioni di qualsiasi tipo;
  • Errata attribuzione del punteggio;
  • Omissione di titoli (di preferenza o di riserva);
  • Riconoscimento inesatto dei titoli (culturali e/o di servizio);
  • Omissione della precedenza per Legge 104/92;
  • Inammissibilità o nullità della domanda di partecipazione al concorso o esclusione dal medesimo;

Dopo aver valutato eventuali reclami e ricorsi, ed aver effettuato le opportune correzioni del caso, l’Ufficio Scolastico Territoriale dovrà approvare la graduatoria in via definitiva, una volta che questo sarà avvenuto, con decreto del Dirigente dell’UST, sarà ammesso il ricorso solo davanti al giudice ordinario in funzione del giudice del lavoro.

I candidati che abbiano presentato ricorso per inammissibilità o nullità della domanda di partecipazione o per avvenuta esclusione dal concorso, sono ammessi condizionatamente alla procedura e quindi iscritti con riserva nella graduatoria ATA. Questa iscrizione con riserva non comporta ovviamente il diritto a ottenere un proposta di contratto (né a tempo indeterminato, né a tempo determinato). Bisognerà prima che venga chiarita in modo definitivo la propria posizione.

Il reclamo può essere inviato per raccomandata con ricevuta di ritorno, consegnato a mano in segreteria oppure inviato tramite posta elettronica certificata (PEC), sempre seguendo le indicazioni fornite dagli Uffici Scolastici nel decreto di pubblicazione delle graduatorie e usando il modello scaricabile da questo link: modello di reclamo.

Le Graduatorie provvisorie ATA a 24 mesi (per ogni provincia italiana) sono invece consultabili a questo link. È importante verificarne la correttezza per provvedere, se necessario, in modo tempestivo alla segnalazione di eventuali errori.

Vota questo articolo

Tags

Lorenzo

Laureato in Beni Culturali, appassionato di scrittura e web, interessato alle tematiche della formazione.

Articoli collegati

Back to top button