DigitaleLavoro

L’App NoiPA introduce il riconoscimento facciale

L’App NoiPA introduce nuove funzioni per l’accesso, come l’uso delle impronte digitali e il riconoscimento facciale. L’applicazione consente tra le altre cose di visualizzare e scaricare il proprio cedolino e la certificazione unica. Questo strumento è sempre più popolare per consultare i pagamenti ricevuti (ancor prima della pubblicazione del cedolino sul portale), comodamente dal proprio smartphone. Ormai nelle nostre tasche abbiamo dispositivi che ci possono far accedere ad ogni genere di informazione e servizio, non è strano quindi che possano essere usati anche per consultare la busta paga o altri documenti.

Ora gli utenti potranno accedere all’App di NoiPA tramite impronta digitale oppure, nel caso di dispositivi abilitati, anche grazie al riconoscimento facciale. Una comodità non da poco visto che ricordarsi tutte le password e i pin sta diventando veramente difficile visto il continuo moltiplicarsi di servizi digitali ai quali ognuno di noi accede, spesso con frequenza.

Aggiornamento App NoiPA

La precedente versione dell’App NoiPA richiedeva l’inserimento delle proprie credenziali ad ogni accesso, queste infatti non venivano salvate e molti utenti si erano lamentati. Spesso è veramente difficile conciliare sicurezza e praticità d’uso. Ora, grazie all’integrazione del riconoscimento biometrico non sarà più necessario inserire ad ogni utilizzo dell’app il proprio codice fiscale e la propria password. L’accesso sarà semplice e rapido come scattarsi un selfie.

Per chi fosse legato alla tradizione o non avesse uno smartphone di fascia alta, sarà comunque possibile continuare ad accedere alle funzionalità dell’App NoiPA come fatto finora, basterà disabilitare le funzionalità di riconoscimento biometrico ed effettuare il classico login con i dati richiesti. Una buona alternativa, più sicura, ma non troppo rapida e pratica può anche essere quella di accedere tramite SPID, l’identità digitale unica.

L’aggiornamento dell’App NoiPA è già disponibile sugli store di Apple e Google e sta incontrando un buon gradimento da parte dell’utenza. Altre migliorie saranno probabilmente apportate a breve, viste le continue richieste degli oltre 250 mila utilizzatori dell’applicazione di NoiPA, che si rivelano particolarmente sensibili a temi come innovazione tecnologica ed esperienza d’uso.

Tags

Lorenzo

Laureato in Beni Culturali, appassionato di scrittura e web, interessato alle tematiche della formazione.

Articoli collegati

Back to top button